XXI secolo – la favola

Pubblicato 3 ottobre 2014 da capriccietto

Ieri sera mi sono guardata un film, in ultimo ne vedo pochi.
E mentre seguivo dentro me annotavo tutte le incongruità, le assurdità. Nulla di male, è racconto, fa storia, è trama. Ma niente di reale. Poi il film era caruccio.

Mi sono ricordata di quando ho visto al cinema quel film di Woody Allen, “Basta che funzioni”.

Ricordo che sono uscita – dopo la visione – allegra.
E ricordo l’atmosfera di quelli intorno a me, allegri.

Questo film era una favola, uguale a Cenerentola.

Ma ho capito che tutti avevano creduto alla favola – forse senza accorgersene. Erano contenti del lieto fine, anche se il lieto fine era ASSURDO.

Credo Woody Allen scrivendo e girando quel film ci abbia a tutti elegantemente preso in giro. Credo lo abbia fatto apposta, sperimentale e sadico.

Ma è questa la realtà che viviamo : una favola da cui non vogliamo uscire. XXI secolo.

Annunci

2 commenti su “XXI secolo – la favola

  • Il fatto è che con tutta la tristezza che ci gira attorno abbiamo la voglia di sognare un po..di farci conquistare da qualsiasi cosa purché ci regali uno stato d animo sereno…gioioso
    se un film ha ha capacità di fare tutto questo ben venga….
    Allen è un artista a tutto tondo e ha la sensibilità di interpretare il desiderio della gente….per questo ha tanto successo.

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

    w

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: