Conversazione

Pubblicato 8 aprile 2014 da capriccietto

Mi hanno sempre detto che difetto di diplomazia.
Mi sono sempre vantata di essere una sincera (di fatto sono incapace di mentire, solo in ultimo ho fatto pratica). La sincerìtà porta alla “gaffe”.
Potrei concludere che sono una incivile, una asociale, non so comportarmi, non sono educata. Mi pare che l’intero universo mondo si basi su quell’arte che per qualche misterioso motivo io non ho appreso: parlare con una certa affettazione, mostrando un sorriso di circostanza e interesse per qualunque conversazione si stia tenendo, assentire con frequenza, manifestare condivisione.
Evitare di contraddire, non interrompere, soprattutto ascoltare e sorridere.
La maggioranza delle conversazioni si basa su tali principi.
Le persone che si trovano bene assieme pensano uguale. Parlare non fa rima con sforzarsi tantomeno col pensare. Nella stragrande maggioranza il desiderio di chi parla è solo quello di parlare, nei casi peggiori c’è una dose elevata di narcisismo.
Nelle compagnie solitamente c’è una persona che tiene banco, spesso tutti gli altri non saprebbero cosa dire e sono lieti che qualcuno riempia il silenzio.

Annunci

2 commenti su “Conversazione

  • credo, è una mia opinione, che il giusto sia sempre nel mezzo. che è incredibilmente più difficile di ciò che appare dicendolo. sembra quasi banale.
    è difficile rimanere sempre se stessi, liberi di esprimere fino in fondo ciò che si pensa, riuscendo però a farlo in modo che arrivino i concetti e non il modo. è tutta una vita che ci lavoro e quindi so di cosa parlo. sono partita dall’essere sempre troppo accondiscendente e gentile (paura di non piacere, ovvio) e quindi è stata una strada in salita.
    a mio avviso se si parte dal punto opposto si può riuscire molto più facilmente a trovare un modo “giusto” per dire le cose senza essere maleducati o aggressivi o intolleranti.
    che ne pensi?

  • Tutto condivisibile. Non so se il giusto è “sempre” nel mezzo, certo gli estremi non sono auspicabili. Io sono sempre stata una ascoltatrice molto apprezzata. Sempre parlato poco (infatti scrivevo invece di parlare). Diciamo che per l’arte della conversazione ci vuole pratica e io non ne ho. Poi occorrono anche interlocutori adatti. Infine mi sono abituata a far da sola…

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: